I giardini reali, della Belle Epoque e dei Florio

PALERMO DA SCOPRIRE

  • Villa Florio

 

  • Cuba
  • Catacombe dei Cappuccini
  • La Zisa
  • Villino Florio
  • Villa Malfitano

DESCRIZIONE

L’itinerario è dedicato agli edifici dei parchi reali Normanni e al parco della Villa Malfitano. La prima visita è alla Cuba, edificio costruito da Guglielmo II nel 1174 all’interno del parco reale .  Si prosegue per le Catacombe dei Cappuccini, una delle mete più visitate della città. Vi si espongono migliaia di mummie, ma la superstar è Rosalia Lombardo, la bimba imbalsamata, deceduta nel 1920 perfettamente conservata. Accanto è il cimitero dei Cappuccini nel quale è sepolto, l’autore del Gattopardo, Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Di seguito si raggiunge La Zisa, un tempo ai margini del parco reale “Geonardo”, fatta edificare tra il 1164 ed il 1167 da Guglielmo I e dal figlio Guglielmo II, splendido esempio di architettura fatimita.

Si prosegue con la visita dei parchi privati ottocenteschi. La nuova borghesia imprenditoriale promuove lo sviluppo economico e sociale di Palermo, conquista i propri spazi nell’amministrazione delle cose pubbliche della città, ne determina lo sviluppo urbanistico promuovendo la realizzazione dei Teatri Politeama e Massimo e la costruzione delle proprie residenze a testimonianza dell’elevata posizione sociale. il Villino Florio, notevole esempio dell’architettura liberty opera di Ernesto Basile. Villa Malfitano in stile neorinascimentale, con interni riccamente decorati, con splendido parco.

INFORMAZIONE SUL  PERCORSO

      • Durata:  4 ore
      • Lunghezza: 4 Km
      • Punto di partenza delle visite: Piazza Indipendenza
      • Punto di arrivo delle visite: Via Dante
      • Giorni previsti per la visita: Da Lunedì a Sabato
      • Orario di partenza: da concordare

N.B. Non tutti i monumenti sono accessibili ai visitatori con difficoltà motoria

PREZZI INGRESSI: Cuba € 3; Catacombe € 3; Zisa € 6; Villa Malfitano € 10

Compenso guida turistica € 150