Mozia e Marsala

ITINERARIO FUORI PALERMO

  • Nero d'Avola

 

    • Saline 
    • Stagnone
    • Museo di Mozia, Statua del Giovane
    • Passeggiata archeologica per l’Isola di Mozia
    • Marsala
    • Visita di una Cantina Storica

DESCRIZIONE

Ci si incontra all’imbarcadero in Contrada Spagnola, da qui si ammirano le vasche rettangolari della Salina Ettore Infersa, i mulini a vento. In barca si raggiunge l’isola. Mozia fu la prima colonia fenicia fondata in Sicilia nell’VIII. Secolo a.C. Fiorente città commerciale, posta al centro dei rotte marittime fenicie-puniche. Fu distrutta da Dionigi I. di Siracusa nel 397 a.C. Il Museo Whitaker espone “il Giovane di Mozia” l’opera scultorea greca del V. sec. più importante di Sicilia.  

Si prosegue per Marsala, vi è la possibilità di visitare il Museo Archeologico di Baglio Anselmi o dedicarsi alla visita della ridente città.

Alla fine ci si reca in una cantina storica per la visita e la degustazione dei vini Marsala.

INFORMAZIONE SUL  PERCORSO

    • Durata:  8 ore
    • Lunghezza: Circa 30 km, da Palermo 120 km 
    • Punto di partenza delle visite: Imbarcadero Storico Contrada Spagnola
    • Punto di arrivo delle visite: Marsala
    • Giorni previsti per la visita: Da Lunedì a Domenica
    • Orario di partenza: su richiesta

PREZZI INGRESSI: Mozia € 9, gruppi € 6, Barca € 3; Cantina Storica da € 10

Compenso guida turistica € 250