Segesta e Erice

ITINERARIO FUORI PALERMO

  • Navata centrale Duomo Erice

 

  • Tempio dorico
  • Teatro ellenistico-romano
  • Chiesa Madre di Erice
  • Passeggiata per il borgo medievale
  • Panorami

DESCRIZIONE

L’appuntamento è all’ingresso del Parco Archeologico di Segesta, città elima fra le più importanti dell’età classica. Si visita il Tempio del V sec. a.C., splendido esempio dell’architettura dorica di Sicilia.  Si prosegue su per il Monte Barbaro per la visita del Teatro ellenistico-romano, dal quale si gode una splendida vista  sul Monte Inici e il Golfo di Castellammare. Dopo avere raggiunto Erice, si percorrono le stradine del borgo medievale, si visita la Chiesa Madre, esempio del gotico siciliano, fatta costruire da Federico d’Aragona nel 1314 ma profondamento rinnovato all’interno. Raggiunta la sommità del Monte, dal Giardino del Balio si ammirano gli splendidi panorami su Trapani, le Salina e le Isole Egadi e da un altro lato il Golfo di Bonagia con il caratteristico Monte Cofano.

INFORMAZIONE SUL  PERCORSO

      • Durata:  7 ore
      • Lunghezza: Circa 70 Km, da Palermo 110 km
      • Punto di partenza delle visite: Segesta all’ingresso del Parco Archeologico
      • Punto di arrivo delle visite: Erice
      • Giorni previsti per la visita: Da Lunedì a Domenica
      • Orario di partenza: Ore 9.00

Compenso guida € 250

N.B. Non tutti i monumenti sono accessibili ai visitatori con difficoltà motoria